PROGETTAZIONE MULTIMEDIALE

[Durata 3 anni]  [n° 20 posti]

DESCRIZIONE

ll Diploma Accademico di I° Livello in Progettazione Multimediale, attraverso un percorso che vede strettamente legate teoria e tecnica, si propone di formare progettisti e creativi in grado di creare sistemi di interazione complessa nel sistema digitale e di poterlo replicare anche in un sistema di tipo analogico. La figura che il corso andrà a formare è quella del Progettista multimediale. La sua cultura progettuale deve essere trasversale, coprendo aspetti teorici e competenze tecniche più specifiche nell’ambito del digitale. L’obiettivo è far acquisire al progettista multimediale tutte le competenze necessarie ad operare nel mondo del lavoro, a saper gestire e risolvere problematiche inerenti alla propria materia, rendendolo in grado di comprendere e anticipare le esigenze del mercato, mediarle con le intenzioni aziendali e tradurle in un progetto concreto e realizzabile.

COMPETENZE

Al termine del Diploma Accademico di I° Livello in Progettazione Multimediale, gli studenti, avranno acquisito un’adeguata formazione tecnico-operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori della progettazione grafica, dei lingiaggi di programmazione di software, nella comunicazione e delle Arti Visive. Avranno acquisito strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative. Avranno approfondito la conoscenza degli strumenti informatici e della comunicazione telematica.

FIGURE PROFESSIONALI

Gli studenti del Diploma Accademico di I° Livello in Progettazione Multimediale, potranno lavorare operando sia come libero professionista sia all’interno di studi grafici, agenzie di comunicazione, case editrici, canali televisivi, web agency come:
 
  • Progettista Multimediale
  • Progettista 3D
  • Programmatore Mobile
  • Web Designer
  • Motion Graphic Designer
  • Sound Designer
  • Video Maker
  • Montatore Cinematografico

PIANO DI STUDI

1° Anno

APPLICAZIONI DIGITALI PER L'ARTE

Attraverso nozioni teoriche, l’analisi pratica, lo studio e l’uso delle applicazioni digitali all’interno del mondo artistico, il corso affronta i vari aspetti applicativi del digitale nella vita quotidiana. Si realizzeranno progetti mirati a stampa, video e web, dal cinema al multimediale, al fotoritocco professionale, alla progettazione grafica e a una corretta e bilanciata impostazione del lavoro.

TEORIA E ANALISI DEL CINEMA E DELL’AUDIOVISIVO

La finalità è quella di accrescere le conoscenze e le capacità inerenti le tecniche audiovisive in ambito pubblicitario e del marketing. Particolare riferimento verrà dato alle teorie sociologiche dei massa media, alla progettazione e allo sviluppo di messaggi pubblicitari, alla comunicazione persuasiva, analizzando le tecniche narrative e del branding management nel cinema.

INFORMAZIONE PER L’ARTE: MEZZI E METODI

Il Corso si pone l’obiettivo di preparare professionalmente i partecipanti ad affrontare la Gestione e la promozione dell’Arte e delle sue ricadute commerciali fornendo tutte le informazioni storiche e “sul campo” con simulazioni d’aula e visite guidate. La finalità è quella di preparare i discenti ad operare, alla fine dei tre anni di corso, nell’ambito del mondo dell’Arte sapendo che le angolazioni professionali possono essere di vario genere e con caratteristiche specifiche anche molto diverse tra loro.

STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA

I nuovi rapporti di committenza tra borghesia e arte, “l’arte per l’arte”, fine dell’accademismo, scelte autonome e indipendenza nella ricerca sperimentale e personale dell’artista. Il rapporto esistente, tra i vari movimenti e quelli della prima metà del secolo.

METODOLOGIA PROGETTUALE DELLA COMUNICAZIONE VISIVA

La finalità è quella di far conoscere allo studentela metodologia progettuale che sta alla base dei principali modelli comunicativi della storia. Riuscire a mettere in atto le giuste strategie per progettare e realizzare un prodotto multimediale collettivo, che potrà essere un cortometraggio, un giornale, un blog, un libro artistico, una pubblicità, un app.

PROGETTAZIONE MULTIMEDIALE

Il corso si propone di analizzare, sul piano teorico e pratico, le metodologie di applicazione delle tecnologie informatiche e mediali alla produzione artistica ed estetica, dagli ambiti installativi a quelli performativi, evidenziando la trasversalità dei linguaggi e dei codici comunicativi resa possibile dal ricorso al digitale.

ESTETICA DEI NEW MEDIA

Nel corso delle lezioni si tracceranno le linee di sviluppo dei mezzi di comunicazione, con particolare attenzione alle evoluzioni più recentemente intervenute nei media. Si sottolineerà in primo luogo la logica progressione degli strumenti e delle forme ormai classiche della comunicazione. Vedremo infatti, senza tralasciare la componente storico-sociale, quali sono le tracce evolutive delle teorie e gli odierni discorsi estetici e artistici.

ULTIME TENDENZE DELLE ARTI VISIVE

Attraverso i passaggi della modernità, le avanguardie storiche, le trasformazioni dell’opera d’arte tra gli anni Cinquanta e Settanta, fin verso l’epoca postmoderna e l’attuale mondo globalizzato, la storia delle tendenze e delle pratiche artistiche è continuamente posta in relazione con le geografie, la cultura e la storia.

ANTROPOLOGIA DELL'ARTE

Il corso presenterà e confronterà diversi percorsi di esplorazione artistica della ricerca sul campo e di temi antropologicamente rilevanti come l’alterità, l’appartenenza, il corpo, l’esilio e il rapporto,tradizione-modernità. Prendendo in esame le aspettative di autenticità e di esotismo che fondano i criteri di visibilità dell’arte non occidentale nel sistema dell’arte internazionale

FONDAMENTI DI INFORMATICA

Rispondere in maniera adeguata alla sfida lanciata dal mondo del lavoro, non soltanto attraverso la conoscenza e l’approfondimento di ambiti culturali e tecnici, ma anche mediante gli “strumenti” attraverso i quali si porta a compimento il processo lavorativo. La padronanza di uno strumento adeguato è una condizione indispensabile al raggiungimento di un obiettivo valido e produttivo per i nostri bisogni lavorativi.

INGLESE

L’obiettivo di questo corso è di aiutare lo studente ad accrescere le proprie abilità di comprensione e produzione della lingua per portarlo ad un livello intermedio – B1 secondo il quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER) – attraverso un percorso graduale che verrà adattato ai tempi e le modalità di apprendimento dello studente.

2° Anno

TEORIA DELLA PERCEZIONE E PSICOLOGIA DELLA FORMA

il corso propone lo studio delle varie teorie riguardanti il funzionamento del cervello in relazione alla sensorialità e lo studio dei relativi modelli e delle applicazioni che ne conseguono. Inoltre illustra i concetti della teoria della forma declinati nei diversi ambiti disciplinari delle materie oggetto di studio negli indirizzi dell’accademia di belle arti, attraverso gli esempi delle opere d’arte.

FOTOGRAFIA DIGITALE

Il Corso evidenzia tanto sul piano teorico, quanto su quello pratico, l’importanza del linguaggio fotografico come strumento di comunicazione, di espressione e di ricerca. Fornisce gli insegnamenti necessari ai fini di sviluppare e comprendere l’importanza della composizione, conoscere le tecniche di ripresa in interni e esterni, il trattamento del materiale sensibile sia in analogico che digitale, la tecnologia della macchina fotografica, la scelta dell’attrezzatura, l’esposizione e la misurazione della luce, il linguaggio delle ottiche, la fotografia del paesaggio e la fotografia di studio professionale, sviluppando una conoscenza specifica del linguaggio fotografico.

LINGUAGGI MULTIMEDIALI

Il Corso si pone come obiettivo l’analisi dei linguaggi multimediali utilizzati nelle più differenti appllicazioni nel campo digitale.Attraverso lo studio si arriva alla progettazione di nuovi linguaggi in grado di esprimere e comunicare come nuovo linguaggio universale.

SOUND DESIGN

Il corso ha l’obiettivo di formare gli studenti alla creazione di un ambiente sonoro partendo da un fondamentale principio: progettare il sonoro è, prima di tutto, un atto creativo che necessita di una pur minima conoscenza di base dei fondamentali principi costruttivi del suono e della musica. Lo studente acquisirà le competenze tecniche e teoriche di base per progettare il sonoro con la consapevolezza e l’attenzione al risultato estetico finale, necessarie sia in campo artistico che commerciale.

TECNICHE AUDIOVISIVE PER IL WEB

Lo scopo del corso è aprire allo studente la possibilità di vedere, immaginare e progettare un prodotto audiovisivo per il web. Abbandonando i limiti imposti dai normali programmi commerciali gli studenti analizzeranno le tendenze della comunicazione web e troveranno sistemi nuovi ecreativi per un mercato in continua evoluzione.

DIGITAL VIDEO

Il corso è un laboratorio dove sperimentare la tecnologia digitale in campo video. La pratica e la teoria hanno un andamento parallelo allo scopo di attivare sguardi plurimi sui vari generi in cui si applica la tecnologia video. Particolare rilevanza hanno le esercitazioni individuali di ripresa, scrittura, montaggio e l’analisi di materiale audiovisivo appartenente a differenti generi. Tali esercitazioni hanno come scopo la ricerca e sperimentazione, del linguaggio e del mezzo, preliminare a ogni classificazione.

NET ART

Far conoscere allo studente i principi teorici della Net Art e gli incroci interdisciplinari ad essa connessi, gli obiettivi delle principali pratiche, i soggetti che le realizzano, in quali luoghi, al fine di definire un nuovo possibile orizzonte dell’opera d’arte.
Lo studente approfondisce il settore dell’Augmented Reality attraverso un’esercitazione specifica. Il corso si pone l’obiettivo di aiutare lo studente a individuare nella comunicazione, nell’ambito della relazione con l’altro e nel mettersi al servizio del miglioramento dell’universo comunitario uno dei principali percorsi di sviluppo dell’arte delle nuove tecnologie della comunicazione.

TECNICHE DI MODELLAZIONE DIGITALE

Conoscenza e approfondimento di comandi e tecniche per la visualizzazione e la verifica spaziale di ogni idea progettuale e la produzione degli elaborati tridimensionali di base direttamente dal modello. La possibilità di applicazione della tecnica di modellazione spazia dalla meccanica, al design, al disegno architettonico.

USO DEI SOFTWARE PER IL WEB

Studio e utilizzo dei maggiori software utilizzati nella programmazione e nella realizzazione grafica di applicazioni per web. Studio dei relativi linguaggi di programmazione, delle logiche di funzionamento e delle potenzialità e limiti di ciascuno di essi.

3° Anno

PROCESSI E TECNICHE PER LO SPETTACOLO MULTIMEDIALE

Il corso si propone di approfondire la conoscenza specifica di tematiche e metodologie tecniche inerenti gli aspetti della realizzazione di progetti per lo spettacolo multimediale e per istallazioni interattive e di analisi delle diverse tipologie istallative e scenografiche in rapporto a spazi organizzati o meno, e luoghi di aggregazione fisici o meno (web).

PRATICA E CULTURA DELLO SPETTACOLO

Il corso si propone di esaminare il rapporto tra scena e musica, intendendo in primo luogo fornire agli studenti di Scenografia gli elementi basilari di conoscenza del teatro musicale, nei suoi aspetti storico-teorici e sociali. Saranno inoltre affrontati gli elementi più rilevanti dello sviluppo recente delle forme dello spettacolo e della comunicazione visiva.

SCENEGGIATURA PER I VIDEOGIOCHI

Il Videogioco come linguaggio di comunicazione. Introduzione agli elementi base dello Scriptwriting. Ricerca delle fonti di ispirazione. Invenzione ed elaborazione delle idee. Struttura della Storia: dall’Idea al Soggetto, all’elaborazione dei personaggi.

TECNICHE DEI NUOVI MEDIA INTEGRATI

Introduzione alla complessità dell’integrazione di linguaggi di diversa natura sia tecnica che semantica in opere multimediali.

VIDEO MUSIC

Studio delle tendenze contemporanee del video music analizzando i casi di successo e le ultime tendenze. Ideazione e realizzazione di un prodotto audio-video tramite le conoscenze acquisite durante gli anni precedenti.

TIROCINIO

Gli studenti potranno svolgere un tirocinio presso un’azienda o uno studio professionale allo scopo di seguire lo sviluppo di un progetto dalla sua ideazione alla sua realizzazione, collaborando con professionisti del settore e mettendo in pratica gli strumenti acquisiti.

PROGETTO TESI

Ogni studente dovrà svolgere un lavoro personale di ricerca, attraverso un elaborato scritto o un progetto, da discutere in sede di laurea.

CRITERI DI AMMISSIONE AL CORSO

L’immatricolazione ai Corsi Accademici di Primo Livello è subordinata al superamento del colloquio di ammissione, al fine di valutare le conoscenze culturali e tecnico-artistiche del candidato. Sono esonerati dal colloquio di ammissione coloro in possesso di un diploma di maturità con indirizzo affine al corso accademico scelto o in possesso di: diploma quinquennale ISIA, maturità artistica, maturità istituto d’arte, I.P.S.C.T. – Tecnico della grafica e della pubblicità, CINE TV – Tecnico della grafica pubblicitaria, Tecnico della produzione dell’immagine fotografica e Tecnico dell’Industria Audiovisiva.

TITOLO RILASCIATO

L’Istituto Pantheon Design & Technology rilascia, all’acquisizione dei 180 crediti formativi previsti dal percorso, il titolo di Diploma Accademico di I° Livello in Progettazione Multimediale (classe DAPL08 – Progettazione Multimediale stabilita dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca italiano), valido in Italia e all’estero, che permette di accedere ai percorsi formativi internazionali di secondo livello, come le lauree magistrali e a i master.

Diploma Accademico di primo Livello autorizzato dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) con Decreto Ministeriale prot. Num. 943 del 01 dicembre 2016.

LE NOSTRE AZIENDE PARTNER

Sei interessato a questo corso?

Non fermarti a questa pagina, contattaci, i nostri orientatori risponderanno a tutte le tue domande!