Economia Circolare: definizione ed esempi

In occasione della Giornata Mondiale della Terra celebrata ieri 22 aprile, vogliamo parlarvi dell’economia circolare, dando una definizione e riportando delle testimonianze rilasciate dagli imprenditori Daniele Livi e Fausto Ilari al nostro webinar “Applicazione dell’ecodesign in un’ottica di economia circolare”.

Che cos’è l’economia circolare?

Si tratta di un modello economico che genera valore utilizzando risorse che, normalmente, all’interno di un processo produttivo verrebbero scartate. L’obiettivo delle aziende che abbracciano l’economia circolare è abbattere gli sprechi, ragionando in un’ottica di ecodesign per offrire prodotti e servizi sostenibili.

Se fino a qualche tempo fa adottare un sistema economico circolare era una scelta, oggi è diventato una necessità per contribuire alla sostenibilità e ridurre l’impatto ambientale. Se è vero che l’economia circolare, permette di rispettare l’ambiente, è anche vero che, per alcuni business, consente di ottenere buoni risultati economici.

 

Alcuni esempi di economia circolare

Di seguito, riportiamo le testimonianze di due aziende italiane – FIAM e SIFA – che hanno applicato il concept di economia circolare ai propri processi produttivi.

Una seconda vita per il vetro: l’esempio dell’azienda Fiam

Il Vetro come Materiale Ecosostenibile

Il vetro, insieme ad altri materiali ecosostenibili, rappresenta un simbolo dell’ecosostenibilità del futuro.

Un concetto che caratterizza proprio l’azienda FIAM, produttrice di elementi di arredo in vetro e prima azienda italiana a realizzare prodotti utilizzando il vetro curvato.

Come ha introdotto il concetto di economia circolare?
Nell’ultimo decennio, l’azienda ha deciso di dare vita a DV-GLASS, un progetto con il quale è riuscita a trasformare un prodotto riciclato in un prodotto industriale di fascia alta.

L’obiettivo è ricavare dagli scarti di lavorazione del vetro (detti anche sfridi) un elemento di arredo nuovo, sempre originale ed unico, ottimizzando tutte le fasi del processo produttivo. Nello specifico, con la tecnica del DV-GLASS unendo strisce di vetro trasparente, fumé e bronzo è possibile reintegrare nella filiera più del 90% dei residui di lavorazione.

Sifa ed il riciclo della carta

Intervento dell'Azienda Sifa Packaging Solutions

SIFA è un’azienda produttrice di packaging in cartone ondulato in maniera industriale che sin dalla sua nascita ha adottato un approccio sostenibile nei confronti dell’ambiente, seppur non si parlava ancora di economia circolare.

SIFA oltre a produrre packaging riutilizzando gli sfridi di produzione e carta selezionata, si impegna ad investire in strumenti di sostenibilità come impianti fotovoltaici e depuratori di acqua.

Nel 2019 è stata premiata dal CONAI per la creazione di un cartone ondulato che permette di ridurre gli sprechi durante la lavorazione e nel 2020 per la realizzazione di cartone idrorepellente.

Conclusione

La tutela dell’ambiente è un tema a cuore di molte aziende. Per ridurre l’impatto ambientale derivante dalla produzione, la progettazione di soluzioni sostenibili in ottica di ecodesign diventa una risorsa strategica per le imprese.

Per avviare processi di trasformazione green delle imprese, le aziende hanno quindi bisogno di professionisti capaci di trovare le soluzioni più adatte ai processi di produzione: l’Ecodesigner.

Acquisire conoscenze e competenze approfondite nell’ambito del design per la sostenibilità ambientale è quindi fondamentale. Un concetto che noi dell’Istituto Pantheon abbiamo a cuore, dando vita ad un corso dedicato: il Master in Ecodesign Circular Economy & Social Responsibility.

Questo percorso formativo offre un programma specifico dalle nozioni di carattere culturale a quelle di carattere più tecnico-operativo.

Scopri tutti i dettagli e diventa un esperto di prodotti e Design Ecosostenibile!

 

Autore avatar
Pantheon
https://www.istitutopantheon.it
Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile