BORSE DI STUDIO

L’Istituto di Cultura Pantheon mette a disposizione Borse di studio a copertura parziale che saranno assegnate dal consiglio accademico sulla base del merito e del reddito dello studente

TIROCINIO FORMATIVO

L’Istituto Pantheon Design & Technology per completare le conoscenze acquisite in aula, offre la possibilità di attivare un tirocinio formativo in una delle aziende convenzionate.

CREDITI
FORMATIVI

Acquisizione dei 180 crediti formativi previsti dal percorso.

DESCRIZIONE

ll Corso Triennale Post Diploma in Applicazioni Digitali per le Arti Visive guida gli studenti nel superamento dei confini tradizionali delle Arti, attraverso lo studio dei più vasti contesti e utilizzi sociali e commerciali. Si reinterpreta l’insegnamento accademico delle arti visive estendendone in chiave digitale l’analisi degli ambiti culturali di riferimento. Questo fa sì che la sperimentazione creativa diventi la base didattica per tutte le discipline artistiche.

Gli studenti vengono guidati a concepire il lavoro in termini di progetto e di sistema ponendolo in relazione con le dinamiche ed i nuovi valori che alimentano il mondo dell’arte contemporanea. La figura professionale che emerge è quella di un professionista in grado di coprire ruoli diversi all’interno del suo ambito estetico e sociale, vengono sviluppate le capacità di progettazione e di auto-promozione, per facilitarne l’inserimento sul mercato del lavoro.

REQUISITI D’AMMISSIONE

L’immatricolazione ai Corsi Triennali Post Diploma è subordinata al superamento del colloquio di ammissione, al fine di valutare le conoscenze culturali e tecnico-artistiche del candidato.

Sono esonerati dal colloquio di ammissione coloro in possesso di un diploma di maturità con indirizzo affine al corso accademico scelto o in possesso di: diploma quinquennale ISIA, maturità artistica, maturità istituto d’arte, I.P.S.C.T. – Tecnico della grafica e della pubblicità, CINE TV – Tecnico della grafica pubblicitaria, Tecnico della produzione dell’immagine fotografica e Tecnico dell’Industria Audiovisiva.

PIANO DI STUDI

1° Anno

Lo sviluppo delle nuove tecnologie e l’uso diffuso, ormai irreversibile, dei linguaggi iconici, sono eventi culturali di così grande portata da coinvolgere la società tutta, trasformando l’immagine mentale che l’uomo ha del mondo e di sé. Gli effetti di tali eventi sul piano formativo sono tutti da approfondire: si pensi ad esempio ai condizionamenti mentali che derivano da immagini televisive o pubblicitarie, alla perdita di senso storico, al diverso rapporto tra razionale e irrazionale e cosi via.

Attraverso lezioni tematiche, affiancate da un cospicuo apparato iconografico relativo, si fornirà un territorio di base per la conoscenza di opere e artisti del XX e XXI secolo. Introdotta da una concisa analisi delle Avanguardie Storiche di inizio secolo, questa parte del corso sarà incentrata sull’evoluzione stilistica e teorica che ha caratterizzato la ricerca artistica occidentale dalla rottura operata dal dripping di Pollock fino alle più recenti proposte contemporanee. Navigando tra le profonde trasformazioni intervenute sul concetto di opera d’arte, e sulla velocità di mutazione del linguaggio artistico, si cercherà di dissipare dubbi e disagi, luoghi comuni e false credenze di un’avventura culturale che ha attraversato e sconvolto i parametri degli ultimi sessant’anni e che continua ad essere, contro ogni previsione, vitale e coinvolgente.

Lo studente attraverso il percorso didattico potrà sperimentare diverse tecniche di decorazione, acquisendo la capacità di poter utilizzare questi strumenti nel futuro lavoro di comunicazione del progetto.

Il corso illustra le tappe principali della storia degli audiovisivi, dalla nascita della fotografia fino ai giorni nostri, attraverso il rapporto tra tecnologia ed estetica. Le evoluzioni stilistiche, espressive e narrative del cinema, sono in relazione con i progressi tecnologici dei mezzi di produzione e l’evoluzione del linguaggio cinematografico.

L’obiettivo del corso è la comprensione della specificità professionale dell’Illustratore, introduce gli strumenti e le modalità di interpretazione visiva o narrativa di precisi temi o soggetti. Sviluppare negli studenti la capacità di “guardare le cose” con gli occhi di chi, prima o poi, si troverà a doverle disegnare adeguandosi alle esigenze di un “mestiere” ben diverso dalla libera espressione artistica.

Lo studente attraverso il corso potrà avvicinare e conoscere materiali per la grafica che vengono utilizzati e sono parte integrante del lavoro di progettazione dei prodotti di comunicazione. Potrà capire come allestire al meglio, in fase di presentazione presso la clientela, il proprio lavoro e come utilizzare alcune tecnologie per rendere più accattivanti i prodotti di comunicazione.

Sviluppare le conoscenze dello spazio compositivo. Il corso esaminerà le applicazioni della progettazione grafica per concentrarsi sul rapporto tra tipografia e immagine finalizzata alla costruzione di una corretta comunicazione. In particolare si acquisiranno strumenti e metodi relativi all’impostazione strutturale di una corretta gerarchia degli elementi. Verranno acquisite le capacità per poter gestire per intero un progetto grafico professionale.

Il corso è un laboratorio dove sperimentare la tecnologia digitale in campo video. La pratica e la teoria hanno un andamento parallelo allo scopo di attivare sguardi plurimi sui vari generi in cui si applica la tecnologia video. Particolare rilevanza hanno le esercitazioni individuali di ripresa, scrittura, montaggio e l’analisi di materiale audiovisivo appartenente a differenti generi. Tali esercitazioni hanno come scopo la ricerca e sperimentazione, del linguaggio e del mezzo, preliminare a ogni classificazione.

L’obiettivo di questo corso è di aiutare lo studente ad accrescere le proprie abilità di comprensione e produzione della lingua per portarlo ad un livello intermedio – B1 secondo il quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER) – attraverso un percorso graduale che verrà adattato ai tempi e le modalità di apprendimento dello studente.

Rispondere in maniera adeguata alla sfida lanciata dal mondo del lavoro, non soltanto attraverso la conoscenza e l’approfondimento di ambiti culturali e tecnici, ma anche mediante gli “strumenti” attraverso i quali si porta a compimento il processo lavorativo. La padronanza di uno strumento adeguato è una condizione indispensabile al raggiungimento di un obiettivo valido e produttivo per i nostri bisogni lavorativi.

2° Anno

Il corso si propone di far conoscere le modalità attraverso le quali il concetto di “Estetica” si è articolato in discipline quali la storia dell’arte, privilegiando i suoi aspetti teoretici focalizzati attorno al problema della conoscenza delle realtà interiori ed esteriori, attraverso il rapporto tra ragione analitica e immaginario, in una condizione di continuo scambio, con entropia e differenza.

l corso affronta i rapporti fra contenuto, immagine e processo narrativo adottati dalle diverse forme della comunicazione visiva. Il corso come obiettivo l’analisi del processo comunicativo, di cui intende esaminare i meccanismi, utilizzando le metodologie messe a punto dalla psicologia nelle sue diverse correnti.

Il Corso evidenzia tanto sul piano teorico, quanto su quello pratico, l’importanza del linguaggio fotografico come strumento di comunicazione, di espressione e di ricerca. Fornisce gli insegnamenti necessari ai fini di sviluppare e comprendere l’importanza della composizione, conoscere le tecniche di ripresa in interni e esterni, il trattamento del materiale sensibile sia in analogico che digitale, la tecnologia della macchina fotografica, la scelta dell’attrezzatura, l’esposizione e la misurazione della luce, il linguaggio delle ottiche, la fotografia del paesaggio e la fotografia di studio professionale, sviluppando una conoscenza specifica del linguaggio fotografico.

I supporti, gli strumenti, le tecniche per la riproduzione seriale di un prodotto stampato. A partire dalla carta e dalle sue caratteristiche, per finire con i vari tipi di rilegatura, il trattamento delle immagini, dei testi e degli elementi grafici, la corretta preparazione dei file per i procedimenti di pre-stampa finalizzati alla ottimale riproduzione nei diversi processi di stampa: digitale, tipografico, offset, rotocalco, serigrafico.

L’obiettivo del corso è comprendere come le forme contemporanee della creatività (arte, moda, pubblicità, design) nascano, si rappresentano e si percepiscono.

Fornire un’alfabetizzazione teorica e pratica sui sistemi di Montaggio non Lineare e della postproduzione video. Conoscenza dei principali software di montaggio video, post produzione e color correction. Con un’attività sia teorica che pratica verranno comunicate le conoscenze, la morfologia, le classificazioni e il diverso significato del linguaggio della grafica animata. Molta importanza è data all’uso di software di video grafica, alle tecniche e alle nuove esperienze artistiche.

Progetti mirati a stampa, video e web, dal cinema al multimediale, al fotoritocco professionale, alla progettazione grafica e a una corretta e bilanciata impostazione del lavoro.

Conoscenza e approfondimento di comandi e tecniche per la visualizzazione e la verifica spaziale di ogni idea progettuale e la produzione degli elaborati tridimensionali di base direttamente dal modello. La possibilità di applicazione della tecnica di modellazione spazia dalla meccanica, al design, al disegno architettonico.

3° Anno

Lo scopo del corso è aprire allo studente la possibilità di vedere, immaginare e progettare un prodotto audiovisivo per il web. Abbandonando i limiti imposti dai normali programmi commerciali gli studenti analizzeranno le tendenze della comunicazione web e troveranno sistemi nuovi ecreativi per un mercato in continua evoluzione.

Il corso ha l’obiettivo di formare gli studenti alla creazione di un ambiente sonoro partendo da un fondamentale principio: progettare il sonoro è, prima di tutto, un atto creativo che necessita di una pur minima conoscenza di base dei fondamentali principi costruttivi del suono e della musica. Lo studente acquisirà le competenze tecniche e teoriche di base per progettare il sonoro con la consapevolezza e l’attenzione al risultato estetico finale, necessarie sia in campo artistico che commerciale.

Studio approfondito delle tecniche di elaborazione dell’immagine digitale, dei software e degli strumenti utilizzati. Programmi utilizzati: Adobe Photoshop, Adobe Illustratot, Adobe Indesign.

Attraverso i passaggi della modernità, le avanguardie storiche, le trasformazioni dell’opera d’arte tra gli anni Cinquanta e Settanta, fin verso l’epoca postmoderna e l’attuale mondo globalizzato, la storia delle tendenze e delle pratiche artistiche è continuamente posta in relazione con le geografie, la cultura e la storia.

Il Corso si pone come obiettivo l’analisi dei linguaggi multimediali, delle tecniche di ripresa e la loro applicazione finalizzata alla realizzazione di un prodotto multimediale.

Lo studio delle applicazioni delle arti con il computer permette di educare lo sguardo sul contemporaneo, proponendo attività di ricerca sui principi originali delle forme digitali attraverso l’analisi di concetti, tecniche e tecnologie adottare dagli artisti, nell’ultimo quarto di secolo, nei campi delle belle arti tradizionali, della fotografia, del cinema, dell’animazione, della simulazione, dei videogiochi, del design e illustrazione.

Gli studenti potranno svolgere un tirocinio presso un’azienda o uno studio professionale allo scopo di seguire lo sviluppo di un progetto dalla sua ideazione alla sua realizzazione, collaborando con professionisti del settore e mettendo in pratica gli strumenti acquisiti.

Ogni studente dovrà svolgere un lavoro personale di ricerca, attraverso un elaborato scritto o un progetto, da discutere in sede di laurea.

COMPETENZE

Al termine del Corso Triennale Post Diploma in Applicazioni Digitali per le Arti Visive, gli studenti, avranno acquisito un’adeguata formazione tecnico-operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori della grafica, della comunicazione, della fotografia, del video e delle Arti Visive.

Avranno acquisito strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative al proprio campo di azione. Avranno approfondito la conoscenza degli strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.

FIGURE PROFESSIONALI

Gli studenti del Corso Triennale Post Diploma in Applicazioni Digitali per le Arti Visive, potranno lavorare oltre che per la comunicazione e l’editoria tradizionale e digitale, per web e pubblicità; potranno collaborare con altri settori creativi come la fotografia, il montaggio video, il cinema (2D e 3D), video animazioni e videogame, sigle e grafiche animate per tv e web, come:

  • Graphic Designer
  • Animation Designer
  • Motion Graphic Designer
  • Web Designer
  • UI-UX Designer
  • Grafico pubblicitario
  • Art Director
  • Communication Designer
  • Sound Designer
  • Video Maker
  • Montatore Cinematografico
  • Fotografo
  • Illustratore

DURATA

Il corso post diploma in Applicazioni Digitali per le Arti Visive ha una durata di 3 anni suddivisi in attività Pratiche, Teoriche, Laboratori e Workshop

TITOLO RILASCIATO

Diploma Accademico di Primo Livello in Applicazioni Digitali per le Arti Visive (classe DAPL06 equipollente alla classe di Laurea L3 - L. n.228/12, all’art. 1, commi da 102 a 107 ), valido in Italia e all’estero, che permette di accedere ai percorsi formativi internazionali di secondo livello, come le lauree magistrali e a i master.

SEDE

La sede di svolgimento del corso è a Roma, in Via Clivio Monte del Gallo 48.

Diploma Accademico di primo Livello autorizzato dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca)
con Decreto Ministeriale prot. Num. 626 del 18 luglio 2013.

COMPILA IL FORM

per ricevere maggiori informazioni.
Ti contatteremo entro poche ore.